Facendo una sosta alla cantina ecosostenibile di Mamete Prevostini avrete modo di conoscere come funziona e dove potete trovare la prima cantina ecosostenibile in Lombardia, terza in Italia, e scoprire anche il mondo dei crotti – cavità valtellinesi scavate nelle rocce delle montagne – in grado di mantenere un microclima perfetto.

Volete fare una passeggiata in Val Chiavenna ma state pensando di conoscere meglio come funzona una cantina ecosostenibile ?
La cantina Prevostini potrebbe fare al caso vostro.
Avrete modo di unire meravigliose escursioni nella Val Chiavenna, a degustazioni di Nebbiolo con assaggio di quello che significhi fare viticoltura sostenibile!

Ma partiamo dal principio: perchè CasaClima Wine?

Mamete Prevostini uomo di vino ma anche di terra e di radici, proprietario della storica cantina a Mese, in provincia di Sondrio, decide nel 2013 di inseguire il suo sogno di un futuro fatto di una viva viticoltura sostenibile.

In aggiunta alla storica dimora nella Val Chiavenna, nasce così la cantina ecosostenibile CasaClima Wine, a Postalesio (SO), con una superficie di 3000 mq ed immersa totalmente nei vigneti affacciati sulle cime delle Alpi Orobie.
Semplice fuori ma complessa dentro è articolata su tre piani progettati per lavorare l’uva a caduta naturale!
I criteri seguiti per la costruzione di questo straordinario parallelepido arancione sono quelli dettati dalla certificazione energetica CasaClima.

Cos’è una certificazione CasaClima?

Il certificato è rilasciato dall’Agenza Casaclima, un ente della provincia autonoma di Bolzano, in seguito alla valutazione dell’iter progettuale prima e di realizzazione dopo.

Ma cos’è che rende così moderna e attenta all’ambiente la cantina ecosostenibile Prevostini?

Casaclima Wine è una cantina ecosostenibile che sfrutta l’energia rinnovabile prodotta sul luogo.

 Pensate che il 60% del fabbisogno è coperto dagli impianti fotovoltaici, con l’utilizzo di tecniche efficienti ad impatto zero.
Temperatura e umidità vengono mantenute costanti per più tempo in modo sostenibile, limitando al massimo l’utilizzo di altre risorse.
Offre alta qualità unita al rispetto assoluto di saldi principi green quali:

-UTILIZZO DI IMBALLAGGI RICICLABILI E LEGGERI.

-SMALTIMENTO SOSTENIBILE DEI RIFIUTI.

-SFRUTTAMENTO DI DISPOSITIVI IDRAULICI AD ALTA EFFICIENZA PER LA PULIZIA DELLE ATTREZZATURE.

-SOSTITUZIONI DELLE AUTO AZIENDALI CON NUOVE AUTO HYBRID.

La cantina ecosostenibile storica:

Insomma, da queste parti, il rispetto per l’energia ed il clima sono di casa. 

Mamete Prevostini ve ne dà un gustoso assaggio anche nella storica cantina di sua proprietà a Mese, in provincia di Sondrio.
Questa, a differenza di CasaClima Wine, è visitabile al pubblico, situata nel cuore della Sassella si erge in un tutto il suo splendore tra i terrazzamenti della Val Chiavenna.
Se deciderete di venire a visitarla, potrete scoprire il caveau di Mamete all’interno del CROTTO.

Il crotto è una cavità naturale tra le rocce della montagna dove si insinua un vento naturale che mantiene la stessa temperatura fresca tutto l’anno. 

Qui sono conservate le migliori annate dei suoi vini.
Nell’area di fronte potrete degustare tutta la linea di vini, dallo Sforzato di Valtellina al Re Nebbiolo, scegliendo tra due proposte sensoriali:
la prima, Valtellina in Verticale, composta, appunto, di un assaggio verticale di 3 vini (costo 25 €).

Una seconda prevede 4 assaggi di Nebbiolo della Valtellina (a soli 5 € in più, da non perdere assolutamente!), il tutto accompagnato da taglieri di prodotti tipici.

Due piccole curiosità?

Mamete è l’unico ad avere due vigne all’interno delle mura dei palazzi storici.

Una di queste è a solo qualche minuto dalla storica cantina, nel giardino del palazzo Vertemate Franchi di Piuro. Vi consigliamo di visitarlo, è un’opera cinquecentesca tra le più belle della Lombardia, provando ad ammirare  le vigne dalle quali arriva il Vertemate, l’unico passito delle Alpi!

Se ancora non vi bastasse, a completamento delle degustazioni, c’è sempre il Crotasc, ristorante di proprietà Prevostini, che delizierà con tante specialità locali  i vostri palati non ancora sazi!
Inoltre, nella cantina storica di Mese, è stata messa a disposizione una palina di rifornimento elettrico per chi dovesse già essersi convertito ad un’auto aziendale.

Che dire, non vi abbiamo ancora convinto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *