“Conosco la metà di voi solo a metà e nutro per meno della metà di voi metà dell’affetto che meritate”.

La ben nota eloquenza degli Hobbit fa il suo ingresso in Abruzzo, alla Contea Gentile, uno dei progetti più interessanti degli ultimi anni in tema di entertainment.
Nel 1937 J.R.R. Tolkien cominciava a scrivere qualcosa che avrebbe segnato la vita di milioni di persone. (Si, proprio così. Non bambini, non maschi, non femmine, non “nerd” o geek… Persone.)
Nel 2001 Peter Jackson prendeva un cast per metà già proverbiale (Christopher Lee, Ian McKellen, Viggo Mortensen..) e per metà col potenziale per diventarlo, dirigendolo sui sentieri della Terra di Mezzo-Nuova Zelanda per sbarazzarsi di un enorme fardello.
Nel 2018 Nicolas Gentile comprava un terreno agricolo in Abruzzo per ricreare Hobbiville, la Contea di Bilbo Baggins.

Il 18 settembre verrà messa online la pagina di crowdfunding per sostenere il progetto di tutta la Contea e dalla prossima estate sarà possibile raggiungere e soggiornare in questo enorme villaggio Hobbit.

Un posto in cui immergersi nello spettacolare paesaggio abruzzese fatto di prati, colline e boschi, sempre accompagnati da veri e propri Hobbit (un po’ più alti della media…) con pipa tra le labbra, sorriso accogliente e tantissimi aneddoti da raccontare. Ma come è nato questo progetto?

Il progetto - La Contea Gentile

“In un periodo della mia vita sono stato male e ho dovuto affrontare la leucemia – racconta Nicolas – da quel momento ho capito che la mia vita volevo viverla in modo diverso. Può sembrare strano o retorico, ma lì ho capito che nel tempo che ho voglio pensare a stare bene io, a far star bene la mia famiglia e a far star bene le persone che verranno nella contea. La mia idea è quella di cambiare la concezione attuale del nostro futuro. Io non sono un eremita, anzi, voglio che le persone vengano qui per poi tornare nel loro modo con una visione diversa del mondo. La contea non è un posto, la contea è una speranza”.
Nicolas Gentile

Inizialmente l’aspirazione di Nicolas era di costruire una “casetta di campagna” in cui poter godere della pace offerta dalla natura, in perfetto stile Bilbo Baggins. 
Ma ben presto le persone cominciano ad appassionarsi a questa sua idea tanto da voler partecipare attivamente, tramite crowdfunding e forza lavoro, alla sua realizzazione.

Con l’aiuto di un architetto ed una ditta abruzzese, riescono a costruire la Casa Madre Hobbit con sale da pranzo, saloni e stanze adibite a giochi di ruolo e una ventina di case Hobbit più piccole in cui poter dormire, mangiare e divertirsi.

Le attività

Oggi nella Contea Gentile, sita a Bucchianico, a pochi km da Chieti, è quindi possibile trascorrere momenti di puro relax immersi nelle tradizioni e curiosità più interessanti dell’Abruzzo.
Proprio così!
In questi 3 anni si sono sviluppate numerose collaborazioni con Guide escursionistiche ed enti locali.

Tutti insieme si sono resi disponibili ad ampliare il ventaglio dell’offerta per tutti quei viaggiatori che dalla Terra di Mezzo giungono nella Contea Gentile.

 Sono così proposte  attività per tutte età in cui viene insegnata la salvaguardia della nostra Terra

Raggiungi la Contea Gentile

Non ci resta che aspettare ancora qualche mese prima di poter organizzare il nostro viaggio.

Nel frattempo, però, vi segnaliamo il sito e i canali social di @myhobbitlife per rimanere aggiornati sullo sviluppo dell’ attività.

Ci vediamo al prossimo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *